• +080 5425168
  • info@villaggiobari.it

Omelia del Giorno – 28 marzo 2023

Omelia del Giorno – 28 marzo 2023

“… Se non credete che Io Sono, morirete nei vostri peccati».

Gli dissero allora: «Tu, chi sei?». Gesù disse loro: «Proprio ciò che io vi dico.”

(Gv 8,21-30 qui il testo: bit.ly/2UVwON2)

La crescente tensione che Gesù subisce è ben documentata dal vangelo di Giovanni che stiamo leggendo in questo ultimo periodo di quaresima. Anche noi, come l’uditorio del Nazareno, ci chiediamo: chi è veramente quest’uomo? Nel brano di oggi Gesù vola alto, ci provoca, ci scuote: per diverse volte, riferito a se stesso, usa il nome di Dio “Io sono”.

Solo pronunciare il nome di Dio era un gravissimo reato, un abominio, un orribile peccato! Era impensabile che qualcuno, sano di mente, si attribuisse questo nome! E Gesù, per provare la sua identità profonda, chiede, a chi lo ascolta, di guardare le sue opere, di individuare nel suo comportamento l’opera di Dio.

In questi giorni, nonostante la fatica e il dolore provocati dal Coronavirus, anche noi vogliamo individuare le opere del Padre nella nostra vita, vedere la sua presenza nascosta nelle pieghe della quotidianità. Se sapremo riconoscere in Gesù il vero rivelatore di Dio, con lui faremo esperienza della presenza del Padre.

 

admin@villaggiobari

Devi aver fatto il login per pubblicare un commento.