• +080 5425168
  • info@villaggiobari.it

Omelia del Giorno – 3 aprile 2023

Omelia del Giorno – 3 aprile 2023

“… Maria allora prese trecento grammi di profumo di puro nardo,

assai prezioso, ne cosparse i piedi di Gesù, poi li asciugò con i suoi capelli,

e tutta la casa si riempì dell’aroma di quel profumo”

(Gv 12,1-11qui il testo: bit.ly/2JFbPZL)

Anche a noi, spesso, come a Giuda, risulta difficile capire il gratuito, tutto ciò che non rientra nella categoria del dare e dell’avere. Persino nella carità ai poveri vorremmo che tutto fosse calcolato. Gesù, invece, conoscendo i cuori, accetta “lo spreco” che Maria fa di quel prezioso unguento perché vede l’amore di quel gesto e lo legge come anticipo della sua morte.

Dovremmo imparare a conoscere e apprezzare il tanto gratuito che ci vien dato! Dovremmo essere meno calcolatori e aver la gioia di imparare a donare gratuitamente! In fondo, tutto quello che abbiamo, a cominciare dalla vita stessa, è gratuito.

E che cosa c’è di più bello che poter rendere serena una persona? Non c’è bisogno di avere “cose preziose” per far felici gli altri. Spesso basta un sorriso, un’accoglienza sincera e simpatica, una parola di incoraggiamento.

Durante la nostra giornata avremo tante occasioni di donare gratuitamente, senza calcoli. Vogliamo cercare di non perderci nessuna di queste occasioni di gioia per noi e per gli altri.

admin@villaggiobari

Devi aver fatto il login per pubblicare un commento.